lavori di maturità, diplomi, tesi di laurea, bachelor, dottorati, ecc. possono essere premiati

ASI-ADOC per gli studenti

studi e ricerche meritevoli

L’Associazione della Svizzera Italiana per i disturbi d’Ansia, Depressivi e Ossessivo-Compulsivi (ASI-ADOC), nell’intento di incentivare l’interesse per questi disturbi così rilevanti per la salute umana, istituisce annualmente questo concorso intende premiare o segnalare studi e ricerche meritevoli effettuati nella Svizzera Italiana, in lingua italiana, in un’altra lingua ufficiale svizzera o in inglese, nel quadro della formazione scolastica superiore di fine ciclo formativo.

Il concorso è annuale. Sono ammessi al concorso i lavori presentati all’esame di fine formazione entro il 31 dicembre dell’anno civile.

Gli elaborati devono essere inoltrati al presidente dell’ASI-ADOC in formato pdf, corredati dal curriculum vitæ dell’autore/degli autori.

L’attribuzione dei premi e il rispettivo ammontare è, a norma di statuto, di competenza insindacabile del Comitato ASI-ADOC che decide tenendo conto delle valutazioni formulate dalla sua Commissione Scientifica.

La cerimonia di premiazione avrà luogo, di regola, in occasione della giornata annuale per la popolazione dell’anno successivo. Gli interessati verranno avvisati per tempo.

Lavori premiati

consulta e scarica i lavori premiati

Domande?

Termini di partecipazione

Il bando di concorso è annuale. Sono ammessi al concorso i lavori presentati all’esame di fine formazione.

Gli elaborati devono essere inoltrati al presidente dell’ASI-ADOC, entro il 31 dicembre, in formato pdf, corredati dal curriculum vitæ dell’autore o degli autori.

L’attribuzione dei premi e il rispettivo ammontare è, a norma di statuto, di competenza insindacabile del Comitato ASI-ADOC, che decide tenendo conto delle proposte e delle opinioni formulate dalla sua Commissione Scientifica.

Partecipa

Compila il form con i tuoi dati e allega il tuo lavoro d’esame.

  • allega il file formato pdf, non superiori a 3Mb
  •  allega il tuo CV
  •  Sono considerati idonei i lavori d’esame in lingua italiana, in un’altra lingua ufficiale svizzera, o in inglese.